Quanto costa un sito web? I prezzi per la realizzazione di siti internet

Quando un imprenditore decide di digitalizzare la sua attività commerciale, o aprirne una nuova, la prima cosa di cui si informa, riguardo la realizzazione del sito web, è quanto possa venirgli a costare.

Il prezzo per la creazione di un sito internet va dai 1.000 €, per un sito vetrina con poche pagine, a decine di migliaia di euro per realtà commerciali che richiedono siti di grandi dimensioni e con funzioni avanzate e personalizzate.

Un costo, quindi, che può variare in modo notevole.

Costo realizzazione sito web

Prima di analizzare i fattori dai quali dipende il costo del sito, cerchiamo di fare uno schemino riepilogativo per inquadrare più nel dettaglio le forbici di prezzo.

Quanto costa un sito web?

Come abbiamo visto sopra, la creazione di un sito può avere costi molto differenti. Se dovessimo provare a fare un listino prezzi, i costi ammonterebbero a:

  • sito one page (composto da 1 sola pagina): circa 500 €;
  • sito vetrina: dai 1.000 €, per siti con 4-5 pagine, a 5.000 €, per siti con 30-40 pagine;
  • piccolo e-commerce: a partire dai 2.500 €;
  • e-commerce standard: intorno ai 5.000-10.000 €
  • e-commerce di grandi dimensioni: dai 10.000 € ai 100.000 €.

Il prezzo può variare di molto anche in base alla realtà alla quale ne viene affidata la realizzazione. Un freelance richiederà un prezzo nettamente inferiore rispetto a quanto non farebbe una web agency blasonata, non avendo da gestire i costi di una struttura aziendale.

I prezzi di un sito internet dipendono essenzialmente da tre fattori:

  • le dimensioni del sito, quindi il numero di pagine/prodotti da creare;
  • la parte tecnica, quindi le ore di sviluppo per le funzioni del sito;
  • la parte strategica, quindi lo studio della strategia di marketing e l’ottimizzazione SEO.

Da cosa dipende il costo di un sito web

Analizziamo nel dettaglio tutti i fattori che determinano la variazione di prezzi, in modo tale da capire per quale ragione un sito abbia uno specifico costo e rendere maggiormente consapevole il cliente finale riguardo il quantitativo di lavoro richiesto per la creazione di un sito internet.

Fattori strategici

Fra gli aspetti strategici da tenere in considerazione quando si crea un sito vi sono:

  • analisi del mercato e del settore
  • analisi dei competitor
  • analisi della strategia di marketing
  • studio grafico e del brand
  • analisi delle buyer persona
  • studio di comunicazione
  • keyword research e sviluppo dell’architettura informativa

Queste, almeno che non vengano già inserite all’interno del business plan e della strategia di marketing, sono attività fondamentali che dovranno essere aggiunte allo sviluppo tecnico del sito e al suo preventivo.

In caso qualcuno provvedesse a inviarti una quotazione senza prendere in considerazione questi aspetti, lascia perdere. Ti troveresti fra le mani un sito web sicuramente economico, ma anche mal sviluppato e privo delle basi necessarie a convertire l’utente finale e a posizionarsi sui motori di ricerca.

Ricorda che il sito è lo strumento più potente che hai per generare profitto: non pensare al risparmio, né va del tuo futuro!

Il costo di un sito web ottimizzato SEO

Uno degli errori digitali più frequenti è richiedere l’ottimizzazione SEO dopo la messa online del progetto. In realtà, l’ottimizzazione per i motori di ricerca comprende numerose attività che devono essere svolte in fase strategica preliminare, al fine di creare un sito efficace e che si posizioni bene.

Per quanto le altre attività di Digital Marketing, come Google ADS, l’e-mail marketing e le sponsorizzate su Facebook possano essere svolte dopo, la SEO è necessaria fin da subito.

Il sito internet dovrà infatti poggiare sulla strategia SEO. In base alle analisi dei competitor e alla ricerca delle parole chiave, il consulente SEO andrà a sviluppare una struttura e una strategia che permetta di raggiungere tutti gli obiettivi preposti durante la definizione del business plan.

Scelta del CMS

La scelta del CMS (content management system), ovvero della piattaforma sulla quale poggerà il sito, influenza in modo importante il suo costo.

Sviluppare su WordPress ha infatti un costo molto ridotto rispetto allo sviluppo su Prestashop e Magento, i due CMS più utilizzati per la creazione di e-commerce. Questi, infatti, risultano più complessi da utilizzare e richiedono molte attenzioni in più rispetto a WP.

Creare, poi, un CMS proprietario, o custom, ha costi esponenzialmente più alti. In questi casi, infatti, il CMS viene sviluppato da zero da un’agenzia/developer, ergo l’intero codice sorgente viene scritto a mano per adattare il progetto alle funzioni che dovrà vantare lato frontend e backend.

Il costo per la creazione su un sito web con CMS proprietario può quindi arrivare anche 100.000 €, se teniamo in considerazione ogni aspetto.

La tipologia

Altro fattore da tenere in considerazione è la tipologia di sito web da sviluppare.

Creare un sito vetrina one-page statico avrà un prezzo molto basso perché non sarà necessario implementare alcuna funzione. Tutto quello che sarà richiesto è lo sviluppo di una pagina e probabilmente l’integrazione di un contact form. Basta.

Immagina, invece, tutte le funzioni che devono essere ragionate, ottimizzate o addirittura sviluppate per un e-commerce o un sito dinamico di grandi dimensioni.

Le dimensioni

Il costo di un sito web con poche pagine avrà ovviamente un costo considerevolmente più basso rispetto ad un e-commerce con migliaia di schede prodotto diverse.

Maggiore è il quantitativo di tempo richiesto, maggiore è il prezzo del sito.

Per quanto, infatti, alcuni aspetti rimangano invariati, come lo studio grafico e di comunicazione, tutti gli altri interventi dovranno essere svolti per più tempo e in modo più dettagliato.

Sarà richiesta una keyword research più approfondita e lunga, quindi lo sviluppo di un’architettura SEO più complessa; sarà necessario un’ottimizzazione SEO su un numero di pagine sensibili; sarà necessario più budget per le campagne di link building; sarà necessario scrivere più testi per i contenuti transazionali e informazionali e via discorrendo.

Fattori tecnici

Vanno sicuramente presi in esame anche gli aspetti tecnici.

A partire dalla scelta e dal costo dell’hosting, che può andare da qualche decina di euro l’anno a qualche migliaio, un sito internet richiede un numero infinito di attività tecniche per funzionare in modo corretto.

  • Installazione dei certificati SSL
  • Ottimizzazione del codice sorgente
  • Sviluppo di funzioni sviluppate ad hoc
  • Creazione e ottimizzazione file robots.txt e sitemap.xml
  • Ottimizzazione del web server
  • GDPR e Cookie policy
  • Backup
  • Manutenzione e aggiornamenti
  • Inserimento contenuti e immagini
  • Tracciamento dei dati e delle conversioni

E queste non sono che una singola parte delle tante attività tecniche richieste per la creazione di un sito funzionante e performante.

I testi per il sito

Sì, i testi possono influenzare in modo notevole il costo finale di un sito.

Tralasciando la loro quantità, fattore comunque essenziale, visto che fra 5 testi a 500 testi c’è una differenza abissale, bisogna tener conto anche della loro qualità. Se sono scritti da articolisti privi di competenza o comprati in stock su content marketplace, il loro costo può essere sì ridotto, ma lo saranno anche i risultati raggiungibili.

Se, invece, i testi vengano affidati ad un copywriter professionista o scritti dai dipendenti per essere poi ottimizzati da un consulente o esperto SEO, i risultati saranno del tutto diversi, come lo saranno i costi.

Per questo consigli sempre di affidarsi a qualcuno che abbia studiato SEO copywriting o che abbia comunque delle competenze in comunicazione per la scrittura dei copy da inserire in un sito.

Fattori grafici

Infine, un altro grosso aspetto da tenere in considerazione per il costo della realizzazione di un sito web è la parte grafica.

Lo sviluppo dei wireframe e dello studio grafico volta a sviluppare un sito web coerente con il brand, esteticamente piacevole, facile da navigare e usabile per l’utente, è oggi indispensabile.

A questo costo può essere aggiunto quello per l’acquisto del materiale fotografico da utilizzare o addirittura dello shooting fotografico, necessario soprattutto per siti di arredamento o e-commerce che vendono articoli originali.

Conclusioni

Come avrai capito, le attività strategiche e tecniche che si nascondono dietro la realizzazione di un sito internet sono tantissime. Ecco perché il costo è spesso elevato.

Diffida, quindi, dei freelance e delle web agency che ti propongono siti a costi irrisori. Se il prezzo è basso è perché lo è anche la qualità del sito che ti verrà consegnato. Tieni bene a mente tutte le considerazioni fatte in questo articolo prima di valutare un preventivo!